Polpo arrosto, carote piccanti e cicerchie

ingredienti

Un polpo di 1 kg.
Due foglie d’alloro
8 piccole carote
Sale, pepe
200 grammi di cicerchie
Olio extravergine d’oliva
Aglio

procedimento

1. Mettete le cicerchie a bagno in una ciotola d’acqua per una notte.
2. Cuocete le cicerchie in una pentola a pressione per circa 20 minuti da quando la stessa va in pressione.
3. Immergete il polpo già pulito in un’altra pentola a pressione con acqua fredda, le foglie d’alloro salate e portate a bollore. Cuocete per 30 minuti da quando la pentola va in pressione e una volta cotto lasciate completamente raffreddare.
4. Lavate le carote senza pelarle e mettetele in una teglia con carta da forno. Conditele con olio extravergine d’oliva, un cucchiaino di peperoncino in polvere, pepe e sale. Amalgamate i condimenti mischiando le carote che andranno cotte in forno a 180°C per 20 minuti
5. Tagliate i tentacoli del polpo dalla base mantenendo la forma arricciata.
6. In una padella anti aderente versate un filo d’olio d’oliva e alzate la fiamma. Quando la superficie è rovente aggiungete il polpo facendolo rosolare 3 minuti. In alternativa cuocete il polpo su una griglia.
7. Utilizzando un frullatore ad immersione ottenete una crema dalle cicerchie e scaldatela sul fuoco.
8. Componete il piatto mettendo alla base la crema di cicerchie , su cui poggiate i tentacoli in cui avrete inserito le carote piccanti. Completate con un filo d’olio extravergine d’oliva.